Recensione Ibanez RG 2570 Z vsl Prestige Modello 2

Questa è la mia prima recensione, se piace ne farò altre altrimenti mi do alla raccolta del riso.
Premettendo che è appena uscito il modello 2009 che ha abolito la versione nera con il batti penna rosato è comunque rimasta la mia versione VSL vital silver cio? color argento. Ve ne frega del colore? No? Bene..
A me si. La volevo nera ma non esisteva di quel modello. Quindi un punto in meno!
Partiamo dalle basi è una chitarra (eh oh c'è chi può non saperlo) elettrica per la precisione! Fantastico eh? Caratteristiche:

  • corpo in tiglio
  • manico in acero e noce
  • tastiera in palissandro a 24 tasti a dente di squalo
  • ponte edge zero con leva del tremolo inclusa
  • meccaniche gotoh nere
  • pick-up 2 humbucker al manico e al ponte e 1 single coil centrale dimarzio/ibanez
e adesso passiamo al punto caldo cioè la mia recensione dal momento dell'acquisto fino alla prova.
immagine su server immagine su server
La chitarra viene venduta nella sua custodia rigida nera con la scritta ibanez e con il cartello in metallo del team J.craft che dovrebbe essere sinonimo di massima qualit? (o almeno si spera). Leggera e robusta la custodia è veramente splendida con l'interno in boh! Così? Velluto? Moquette? Non lo so. Comunque aprendola vi trovate davanti uno scomparto a vista con le istruzioni della chitarra (o almeno credo non le ho mai lette),levandole sembra fatto appositamente per metterci uno o più cavi Jack oppure 2 pedalini di normale dimensione. Più in basso trovate un altro scomparto a cassetto apribile dove poter tenere corde di ricambio, leva, plettri, tracolla, e piccole minuterie. Al centro c'è il pezzo forte, la chitarra.
immagine su server immagine su server
Subito a prima vista guardandola capisci che da li non si muove a meno che il padrone non la tiri con il tocco giusto fuori dal suo incastro. Da un sensazione di protezione mai vista in altre custodie.
Ricapitolando punteggio custodia : 10 pieno.
Utilizzando la custodia nel modo giusto posso muovermi in auto o a piedi solo con la custodia della chitarra e con l ampli senza problemi di zaini borse e rotture varie dove mettere il rimanente che mi hanno assillato negli anni. Ma questa è una recensione di una chitarra quindi andiamo avanti.
immagine su server immagine su server
Estratta dalla custodia il peso è nella media. Si vedono le meccaniche della gotoh nere che stonano con tutto il rest, ma contando la mia poca esperienza sulle meccaniche sul momento non ho capito se era buono o no. Prendo l'accordatore e accordo la chitarra. Problema. è gia accordata. Contando che non era il modello in esposizione ma uno in magazzino sono alquanto stupito. Il manico è un wizard prestige (teoricamente come i vecchi modelli di jem ma un po meglio, ovviamente peggio dei nuovi modelli di jem) la distanza dei tasti mi hanno detto che è leggermente maggiore rispetto ad altre chitarre. Ma non è che senta questa grossa differenza. Anzi è un manico molto veloce e la mano scorre molto bene. La presa negli accordi e soprattutto nei power è ottima.
Manico Voto 9
immagine su server immagine su server
Le corde si possono regolare in altezza dal ponte come in tutte le chitarre ma le trovo gia perfette per me quindi non sto a lavorarci. La posizione del ponte la amo! Io odio pressocche tutte le gibson perch? divento idiota ad abituarmi a fare il palm mute con le corde che per i primi 5 centimetri dall uscita dal corpo della chitarra non sono attive! è un mio personale deficit.
Nella 2570 le corde escono proprio dove dovrebbero uscire per avere meno sforzi e pensare il meno possibile. (Devi fare il palm mute? Bene! Appoggia il palmo! Finita..)
(Nelle gibson invece mi perdo. Devi fare il palm mute? Bene. Dov'è la mano ora? Li? No. li non lo puoi fare perch? non le stoppi.. si ok! Le tocchi! Ma non le stoppi!. Un po più su. No. Li neanche. Più su. Ecco.. bravo). Il capotasto è fisso con delle staffette che stringono le corde a 2 a 2 . le staffette vanno fissate con chiavi a brugola (in dotazione). Il ponte è veramente cosa buona e giusta. Montata la leva mi ci sono sbizzarrito in tutti i modi tirandola da morire e soprattutto allentandola fino a far cascare le corde. Sotto il ponte attaccata al corpo ce anche uno strato prottettivo così da non rovinare il corpo della chitarra pigiandoci il ponte contro. Dopo 2 ore di giochini con la leva mi sono accorto che mi avevano dato la chitarra con le staffetta a brugola al capotasto non strette!!.. in dubbio ho ricontrollato l?accordatura ed era pressochè perfetta . leggermente calante in 2 corde Felice ma quasi impercettibile.
Ponte voto 10
Nel corpo si trovano 2 regolatori (volume e tono) e lo switch dei pick-up a 5 posizioni. Beh devo dire altro?
Non ci penso più di tanto e cerco un ca*** di jack nella mia casa. Dopo ore di ricerca mi accorgo che è gia collegato all'ampli. L'amplificatore su cui l'ho provata è quello che uso per lo studio un Roland Microcube, che credo conosciate. (Farò comunque una recensione se questa della chitarra andrà bene) Collego la chitarra al jack.
Per mettere il jack bisogna esercitare una pressione che lo fa entrare a incastro. Ottima cosa mi ero sempre chiesto perchè non lo facessero contando che io in sala prove cammino corro salto e immancabilmente qualcuno mi pesta il jack e mi si stacca!..questo ? una buona prevenzione almeno per i tirotti di lieve entit?. Appiccio l'ampli e niente ronzii strani. Neanche con il single coil. Che abbiamo imparato che la messa a terra è utile?... boh comunque bene.
Provo in pulito e suona veramente bene niente vibrazioni di corde strane tutto fisso e tutto si trova al primo colpo. Negli arpeggi ho trovato subito un punto di appoggio nei pick-up molto comodo. Sembrano fatti apposta per ancorarci il mignolo e arpeggiare.Il suono è pulito e lineare in tutto il manico e a qualsiasi altezza.
Passo a un distorto stile AC/DC il suono rimane sempre perfetto senza sbavature o echi strani. I bending sono semplici e le corde morbide da tirare. Nient?altro da dire.
Passo a una distorsione più pesante a cui non so dare un riferimento di artista. Comunque metal. Che dire? Suona da sola.
Power potenti, cupi, alti, acuti ci si fa di tutto senza grossi problemi. Prima cosa che penso suonando con questo distorto è che prima o poi li cambier? i pick-up ma per ora non sono un difetto gravissimo. Si riesce a tirare fuori più o meno una vasta gamma di suoni. E poi sto suonando con un microcube!! ho anche pretese??..vanno bene quelli. Il palm mute con una distorsione adeguata è da orgasmo puro.
immagine su server
PRO:
  • manico a mio parere davvero scorrevole come pochi
  • ponte che fa il suo dovere in maniera eccellente
  • pick-up perch? in fin dei conti sono validi
  • custodia rigida compresa nel prezzo
  • è la mia chitarra
CONTRO
  • colore (oh a me argento non piace!)
  • pick-up perchè se si vuole essere precisi e perfetti c'è di meglio
  • è la mia chitarra
CONCLUSIONI
Prezzo intorno agli 800/850 euro.
Li vale tutti. Nient'altro da dire.
In questo momento se il budget è quello e volete una chitarra versatile al 100% e che vi rimanga nel tempo questa è la mia scelta. Magari con gli anni si fa qualche modifica all?elettronica e hai pick-up se si è schizzinosi, ma non è indispensabile.


Autore : Matty-iban

Social Share

Consiglialo su Google!


corso-chitarra.com
on Google+