Le Scale Maggiori e Minori

Cose che bisogna sapere:

  • Innanzi tutto i tasti della chitarra hanno una variazione di mezzo tono tra uno e l'altro. Vi chiederete: e allora?
  • Le scale maggiori e minori sono formate da toni e semitoni, quindi per effettuare una variazione di un tono bisogna spostarsi di due tasti.
  • Bisogna sapere che le note comprese in una ottava sono (partendo dal DO): DO, DO#, RE, RE#, MI, FA, FA#, SOL, SOL#, LA, LA#, SI, DO. (La variazione tra MI e FA come tra SI e DO è comunque di mezzo tono, perché non esistono né il MI# né il SI#).


Un’altra cosa che bisogna sapere è che “#” e “b” indicano rispettivamente diesis e bemolli. Questi simboli si trovano principalmente su spartiti, non sulle TAB.
Sempre sugli spartiti, vicino di solito alla chiave di violino, si trovano # o b, che indicano la tonalità del pezzo da suonare.
Se c’è/ci sono:
  • 1# - FA
  • 2# - FA,DO
  • 3# - FA, DO,SOL
  • 4# - FA, DO, SOL,RE
  • 5# - FA, DO, SOL, RE, LA
  • 6# - FA, DO, SOL, RE, LA, MI
  • 7# - FA, LA, DO, SOL, RE, LA, MI, SI
Mentre se c’è/ci sono:
  • 1b - SI
  • 2b - SI, MI
  • 3b - SI, MI,LA
  • 4b - SI, MI, LA, RE
  • 5b - SI, MI, LA, RE, SOL
  • 6b - SI, MI, LA, RE, SOL, DO
  • 7b - SI, MI, LA, RE, SOL, DO, FA
A seconda del numero di # o b che ci sono, viene determinatala tonalità, però nel leggere lo spartito bisogna ricordarsi le note messe in chiave.
LA SCALA MAGGIORE (una ottava):
IIIIIIIVVVIVIIVIII
TTSTTTS

Le “T” indicano che tra uno spostamento e un altro ci sono due tasti; mentre le “S” indicano che c’e solo mezzo tono e quindi solo un tasto di differenza.
La prima nota (tonica), è quella che da’ il nome alla scala. Per esempio se la prima è DO, la scala è di DO maggiore; se la prima è RE, la scala è di Re maggiore. E così via.
La scala maggiore che cade a pennello senza # o b è
la scala di Do maggiore:
IIIIIIIVVVIVIIVIII
TTSTTTS
DOREMIFASOLLASIDO

La scala di RE maggiore:
IIIIIIIVVVIVIIVIII
TTSTTTS
REMIFA#SOLLASIDO#RE
E così via, basta rispettare la costruzione di “T” e “S”.
LA SCALE MINORE:
IIIIIIIVVVIVIIVIII
TSTTSTT

La scala minore senza # o b è la scala di LA minore:
IIIIIIIVVVIVIIVIII
TSTTSTT
LASIDOREMIFASOLLA

La scala di SI minore:
IIIIIIIVVVIVIIVIII
TSTTSTT
SIDO#REMIFA#SOLLASI

E così via. Come per le maggiori, bisogna rispettare la regola di”T” e “S”
Come si può notare la scala di DO maggiore e la scala di LA minore utilizzano le stesse note, esattamente come la scala di RE maggiore utilizza le stesse note della scala di SI minore. Questo vale anche per le altre scale:bisogna prendere la sesta nota della scala maggiore per trovare la scala RELATIVA minore.
Per esempio, per la scala di LA maggiore:
LASIDO#REMIFA#SOL#LA
La relativa minore si costruisce dalla nota FA#.


Autore : Federico

Social Share

Consiglialo su Google!


corso-chitarra.com
on Google+